Le migliori estensioni per Safari su iOS

Molti utenti hanno potuto tirare un grosso sospiro di sollievo, vendendo l’Apple finalmente piegandosi a quella che è sempre stata una funzione richiesta per molti anni. Safari, per decenni, ha sempre avuto la mancanza di quella che è l’estensione: un’utilità aggiuntiva che può regalare qualche esperienza in più alla nostra navigazione. Le estensioni possono infatti bloccare le pubblicità invasive, aggiungere una grafica propria, cambiare la natura stessa del browser se desiderato.

Naturalmente, l’Apple s’è presa il garbo di non esagerare con quest’idea, ma d’altro canto nello Store è possibile ormai trovare tantissime estensioni diverse. Vediamo quali fra queste sono le migliori.

NiteFall

Quest’estensione ha la possibilità di forzare la modalità notturna praticamente su qualsiasi pagina web, a proprio piacimento. Il modo in cui lo fa è semplicemente aggiungendo uno strato nero semi trasparente sopra la pagina visualizzata, il che è un mezzo un po’ crudo, ma efficace. Può essere usato su circa 25 pagine gratuitamente, con tre modalità scure ed un supporto anche per Maps. Il costo singolo per quest’estensione è di 4 euro.

StartPage.Ai

Se vi capita di far rimanere Safari con fin troppe schede aperte al suo interno, StartPage è un estensione adeguata per iniziare attualmente a far ordine. Quest’estensione infatti può illustrare esattamente tutte le schede che sono state attualmente aperte, rendendone facile la chiusura con qualche semplice tocco. Alla fine dei conti, un estensione gratuita che può risultare molto comoda anche per consumare meno batteria.

SuperAgent 

Se le richieste continue di salvare Cookie (ed altri dati traccianti) sono per voi fastidiose, SuperAgent si prende garbo di memorizzare tutte le vostre preferenze al riguardo e bloccare automaticamente le richieste d’informazioni senza bisogno di ripetere l’opzione ad ogni visita sul sito. In questo modo, si risparmia anche tempo nel visitare un particolare sito.

PiPifier 

Una funzione utile che offre quest’estensione è la possibilità di aggiungere il Picture In Picture in Safari, una funzione che è stata vista brevemente in iOS 14, ma ora è stata limitata o eliminata del tutto. Con PiPfier è ora possibile rimettere tutto in regola come una volta, con le sue piccole aggiunte adeguate.

Hyperweb 

Volete modificare qualche aspetto di Safari per renderlo più stabile? Hyperweb permette di accedere alle varie impostazioni tipiche del browser e fare in modo che blocchi alcuni aspetti come le pagine AMP di Google (per evitare che provochi problemi ad alcune funzioni di iOS) oppure anche bloccare alcuni domini pubblici per certi siti web. Praticamente può essere definita essenziale per una buona navigazione, e quasi completamente gratuita (3 euro al mese).